mercoledì, dicembre 20, 2006

"Sull’Arno d’argento, si specchia il firmamento...”


Sono quasi emozioni troppo belle per essere non solo raccontate, ma anche mostrate...

La partita il viaggio la tensione, tutto passa in secondo piano per un minuto almeno.


Sinceramente, è un peccato non viverla tutti i giorni quella città, pur con tutte le sue contraddizioni.


1 commento:

Riccardo ha detto...

DI BELLO C'E' SOLO LA SCRITTA "BOLOGNA" ANCHE SE DEL COLORE SBAGLIATO...