venerdì, gennaio 15, 2010

Tutto ciò che sta tra tra i pensieri delle due e delle tre

Certo che a volte sono eccessivamente teorico, altre volte invece solo una prova pratica mi mostra la verità sulle cose.
Prendi una trasferta di lavoro alle piramidi con un gruppetto sconosciuto. Metti che le compagne di taxi facciano un lavoro assimilabile al tuo, in un'organizzazione più grandicella e con qualche anno di esperienza in più sulle spalle. Però le loro presentazioni e il loro standing è così ricco che pare qualcos'altro, qualcosa di affascinante e irraggiungibile, come quando mandavo curriculum per fare l'agente di collant e professioni del genere era troppo perfino sognarle.
Persone piene di sè o persone brave? Semplici curiose o veri professionisti in grado davvero di arricchire il mio background? Dopo due giorni di frequentazione sono certo si tratti del secondo caso.
Quindi: occasione giunta al momento opportuno per ricordarmi come lo spettro delle possibilità possibili sia sempre ampio. Di come ogni cambiamento comporti per definizione una modifica radicale di vita, sennò non si chiama cambiamento; di come la mia professione non mi sia caduta in testa ma come sia stata io ad inseguirla strenuamente, amandola da sempre.
L'unica via è quella di analizzare i fatti e trarre da ognuno di essi conseguenze logiche, da elencare in semplice sequenza su un block notes sufficientemente qualsiasi.
Amo viaggiare e non risiedere; amo il nuovo e sono curioso; non ho esperienze straordinarie alle spalle, nè personali nè famigliari: mio padre non è stato inviato ai lavori forzati e non ho vissuto in un'enclave russa sul Baltico. Ho tanto da imparare, e tante comodità. Mi piace una ragazza o forse accarezzo la piacevole idea di questa relazione difficile e distante. Devo sfrondare i rami secchi, anche se a 35 anni come a 15 vorrei leggere tutto, conoscere tutti, vedere tutti i film, fare tutte le esperienze.
Ad esempio, perchè non imparare a cucinare? Accarezzo l'idea di una fuga verso l'esperienza di vita come waiter da secoli e non so nemmeno farmi una frittata, sciocco no? E lo studio delle lingue? In pratica non ne parlo bene nemmeno una, eppure non ho nemmeno scartato l'idea di studiare come si deve anche il francese, se non il portoghese. E quel master sul management of renewable energies? Seattle, right? bleah!!
Se è per questo, il vero sogno della vita rimane quello di scrivere il soggetto di un film e poi girarlo.. no! in realtà il sogno è quello di "mettersi in proprio" ed elaborare nuovi progetti di incoming turistico grazie al web marketing e alla strategia del customer care in salsa motoristica. Anzi no, il sogno è quello di guidare una Fondazione dalle finalità filantropiche. Naturalmente tutto ciò dopo che avrò realizzato il vero sogno: un tuffo in compagnia di chi amo laggiù, dove l'acqua è più blu... avete mai sentito parlare di lencois maranhenses??


Inshallah!


This post's soundtrack:
- Diabolus, Cinematic Orchestra
- Crying, TV on The Radio
- 75 Degrees, Richard Ashcroft


PS del 26 gennaio: Poi una visita all'Ambasciatore al Cairo mi getta nello sconcerto più folgorante.. il mio lavoro mi sa emozionare ancora, di quell'emozione che ti fa tremare la voce e sudare le mani. Chebbello allora vuol dire che sono ancora ancora giovane, che il tempo non mi ha ancora inaridito del tutto!! Vissuto questo, che potrà mai essere una biondina lontana, o la lontana idea di una relazione di lontano? Ma scrivilo questo documento programmatico, ma vivi l'ebrezza delle figuracce, ma chiudi il sipario su questa esperienza ora, quando ti senti sul gradino più alto eppure non sai dove puntare lo sguardo!!


".. sometimes I forget, that we're supposed to be in love, sometimes I forget my position.."



17 commenti:

Ghedo ha detto...

Diavolo di un Cheope che non sei altro!!!!!
Possibile che ogni volta che si legge un tuo post si scopre sempre qualcosa di nuovo della tua persona?? E si che ti conoscerò, ormai, da una decina d'anni!!!
Cmq bello anche sto post...anche se farà sorgere in tutti noi, pubblico più o meno affezionato, qualche domandina pruriginosa...
Ah! Per la cronaca: mi hanno accetatto all'ICP di NYC (che sembra un giochino della Settimana Enigmistica, ma non lo è...)

ev ha detto...

In che periodo vai? Mi prendo le ferie e vengo a trovarti! Per il resto grazie mille! Abbiamo sempre un'altra possibilità possibile oltre a quelle già pensate, basta volerla cercare!

Ghedo ha detto...

A fine Maggio di sicuro una settimana...e forse anche due...

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Giovannino ha detto...

Sono sempre stato convinto che tu faccia un lavoro assolutamente adatto al tuo modo di essere e non mi stupisce che ti piaccia e che continui ad entusiasmarti, cosa assai rara e preziosa. Di certo posso dire che uno come te potrebbe fare mille altre cose, le più disparate e diverse, facendole benissimo e con gioia, basta che ti sappiano prendere sul momento. Basta vedere l'impegno che metti nell'organizzare piccole cose con gli amici, quanto ci tieni quando lo fai. Credo che questo dia la misura del potenziale, quanto impegno si mette nel fare un qualcosa che apparentemente non dà niente indietro ma che invece può ripagare in mille piccoli modi. Se si riesce a trovare lo stesso genere di gratificazione anche sul lavoro ecco che i giochi sono fatti e le mattine grigie (che sempre ci sono e sempre ci saranno ovviamente) sono sempre un po' meno di quelle degli altri!

ev ha detto...

Grazie Gio, di cuore! Dai fatti due tiri! ;-)

Giovannino ha detto...

Ben cosa fai me la gufi? :-)

Anonimo ha detto...

Hello!
You may probably be very curious to know how one can make real money on investments.
There is no need to invest much at first.
You may commense to get income with a money that usually is spent
for daily food, that's 20-100 dollars.
I have been participating in one company's work for several years,
and I'm ready to share my secrets at my blog.

Please visit my pages and send me private message to get the info.

P.S. I earn 1000-2000 per daily now.

http://theinvestblog.com [url=http://theinvestblog.com]Online Investment Blog[/url]

Anonimo ha detto...

dove ti mando gli aggiornamenti mkt? anche se dopo questo post ispirato sembreranno veramente "sterili". achab

ev ha detto...

mremanuelevicentini poi una chiocciola poi gmail poi un punto poi com, grazie davvero. Per l'ispirazione l'essere in viaggio contribuisce sempre.. mi ritengo ancora un "giovane samurai".

ev

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
zooey ha detto...

il vero sogno è non smettere mai di inventarsi nuovi sogni e condividerli con qualcuno più intelligente di un cassetto, nn ti conosco ma credo che tu sia sulla buona strada cerca di percorrerla se poi cambi la meta come diceva Abatantuono in Marrakech express: chissenfruà basta che ogni tre passi tu ti faccia una bella risata. Il resto arriva da sè.

zooey ha detto...

per quanto riguarda l'accarezzare l'idea di una relazione difficile e distante io lascerei perdere, l'amore deve essere fonte di serenità non foriero di nostalgie e dialoghi melodrammatici attaccati al sipario stile Francesca Bertini. Ama te stesso e l'amore amerà te, se in coppia o da solo sarai così felice da non accorgertene neanche. Scusa se mi sono permessa di dire la mia

ev ha detto...

@ zooey: grazie dei commenti, sempre preziosissimi. Fammici pensare, hai un blog?

@ achab: ti serve forse mio indirizzo postale? Però vorrei dartelo in ptv.

zooey ha detto...

caro Ev sì ho un blog come ce l'ha mezzo mondo, ma sono finita sul tuo solo perchè sono un'amica di Giovannino e Sandro P. E ci tornerò anche se tu non leggerai il mio tranquillo ;-)

ev ha detto...

beh in realtà VORREI leggere il tuo! ascolto e letture sono i migliori atout per scrivere un post dignitoso.

Zooey ha detto...

http://zooeysoup.blogspot.com/